6 punti fondamentali per pianificare un corso di formazione aziendale

Corso di formazione aziendale

E’ fondamentale al giorno d’oggi organizzare dei corsi formativi aziendali per i propri dipendenti per aiutarli a:

  1. migliorare le proprie competenze;
  2. colmare alcune lacune;
  3. acquisire dei nuovi programmi.

Restare sempre aggiornati è estremamente importante se si vuole rimanere competitivi. Ma quali sono i punti fondamentali da tenere in considerazione per pianificare un corso di formazione aziendale?

1. Data, durata e investimento economico

E’ necessario definire la data e durata del corso di formazione: il numero dei giorni dipende da quanto è denso di contenuti il corso.

Altro fattore importante è stabilire un costo: quanto possiamo spendere? In base a questo decideremo: relatore e luogo, se non abbiamo la possibilità di utilizzare un dipendente interno e una sala adeguata per ospitare questo genere di evento.

2. Obbiettivo del corso, scelta del relatore con relativo programma

Dobbiamo porci la seguente domanda: quale obbiettivo desideriamo far acquisire ai partecipanti?

Il programma dovrà essere ben strutturato e dettagliato, valido per far superare le lacune dei partecipanti. Altro fattore da non sottovalutare è la scelta del formatore che dovrà essere competente e comunicativo.

3. Partecipanti e luogo

In base al numero dei dipendenti scelti, si individuerà il luogo idoneo per lo svolgimento del corso.

Di norma un azienda ha la possibilità di utilizzare la sala riunioni interna, poiché poche aziende hanno una vera e propria sala corsi. Occorre scegliere una sala esterna quando i partecipanti sono numerosi.

Consiglio di optare per una sala congressi di un Hotel, un coworking: l’importante è che la struttura sia facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici. Altresì, è indispensabile che la sala sia attrezzata di microfono, lavagna mobile, buona connessione internet.

4. Materiale per i corsisti

A tutti i corsisti deve essere fornito un block notes, penna e una bottiglietta d’acqua. Se alcuni corsi prevedono materiale didattico specifico è indispensabile concordarlo anticipatamente con il relatore.

5. Coffee break

Durante il corso vanno previste delle pause di rilassamento, mettendo a disposizione dei partecipanti un piccolo coffee break come ad esempio: bevande calde (caffè, thè), acqua e qualche succo. Magari anche della piccola pasticceria (biscotti, mini croissant). In questa maniera si darà la possibilità ai partecipanti di stringere sane relazioni, dato che non sempre si conoscono bene i propri colleghi.

6. Sondaggio di gradimento

Al termine del corso è utile conoscere il parere dei corsisti, facendo loro compilare un breve questionario online, valido per il miglioramento dell’organizzazione dei prossimi corsi.

                                     Si può organizzare un corso di formazione aziendale da remoto?

La risposta è sì. Sono in grado di contattare i partecipanti via email, telefono e prendere accordi con l’eventuale struttura esterna, qualora fosse necessario. 

Mi auguro di avervi fornito una serie di consigli utili per l’organizzazione di un corso aziendale. Ma qual è la vostra esperienza con la pianificazione di un corso aziendale? Se avete voglia, scrivetemi, sarò felice di rispondervi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nove + 17 =