Tempo di vacanze: come riuscire a staccare la spina per rigenerarsi?

Vacanze

Chi non ha l’esigenza in questo periodo di staccare la spina per trascorrere qualche giorno di vacanza? Le vacanze sono un momento dove mente e corpo si rigenerano, in quanto siamo lontani dalle preoccupazioni e dagli impegni quotidiani.

Spesso mentre siamo in vacanza, ci succede di pensare al lavoro o di essere chiamati da qualche collega, non riuscendo a rilassarci come avremmo voluto.

Per esperienza personale ritengo che se vogliamo ritornare dalle ferie rilassati è necessario riposare e godersi i tanto attesi giorni di vacanza, allontanandoci da ogni fonte di distrazione.

Ma come si può riuscire a rilassarsi quando si è in vacanza in modo tale da riprendere le attività in maniera serena?

1. Organizzazione

E’ necessario sapersi organizzare nel lavoro, soprattutto in procinto delle vacanze. Prima di partire, sarebbe utile stilare una lista di cose da fare, dividendole in importanti e non urgenti. Se le attività sono importanti è necessario chiuderle prima della nostra partenza. Se invece possono essere rimandate al nostro ritorno, le inseriremo nella lista “non urgente”, da prendere in considerazione al nostro rientro. Facendo così potremmo partire più tranquilli, senza aver la preoccupazione di dover a tutti i costi terminare i lavori.

2. Avvisare clienti e fornitori

E’ fondamentale avvisare in anticipo i clienti e fornitori della nostra assenza, specificando che in caso di problemi urgenti da risolvere siamo comunque disponibili ad ascoltarli. Questo non vuol dire che per qualsiasi minimo problema ci debbano contattare. Stabilire dei paletti è necessario per la propria sopravvivenza.

3. Staccare la spina

Le vacanze rappresentano il momento per disconnettersi da tutto: dalla nostra routine e dai vari problemi quotidiani. Solo così potremmo riuscire ad essere più rilassati, scaricando tensioni accumulate durante l’anno.

4. Dedicarsi ad attività piacevoli per sentirsi meglio

Normalmente anche in vacanza non rinuncio alla mia attività preferita: il trekking. Cammino regolarmente in spiaggia macinando chilometri su chilometri o andando alla scoperta di luoghi interessanti. Ma non solo, mi porto sempre via qualche libro che durante l’anno non sono riuscita a leggere.

5. Aumento di buoni propositi

Quando sono in vacanza mi vengono in mente parecchie idee che trascrivo su un quaderno. Infatti, quando ritorno a casa rifletto su quanto avevo pensato in vacanza, valutando la possibilità di realizzare quelle idee.

Avete altri suggerimenti per riuscire a staccare la spina? Mi piacerebbe conoscere la vostra opinione! Nel frattempo vi auguro buone vacanze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 − 13 =