Servizi Virtuali

Come riuscire a contenere le interruzioni sul lavoro?

Interruzioni

Quante volte vi sarà capitato di sedervi alla scrivania, accendere il pc pronti per iniziare la giornata lavorativa e improvvisamente squilla il telefono, arriva una notifica di un messaggio o di una email. In queste circostante ci rendiamo conto di non essere in grado di gestire questi eventi contemporaneamente, perdendo comunque tempo prezioso per il nostro lavoro.

Infatti, rispondiamo al telefono, al messaggio e via dicendo con il risultato di perdere la concentrazione su quello che stavamo svolgendo. Essere costantemente interrotti produce in noi un impatto negativo sia sul nostro fisico sia sul nostro rendimento lavorativo.

Eliminare le interruzioni non è così semplice. Come possiamo imparare a contenerle?

Vediamo insieme qualche piccolo stratagemma.

1. Luogo tranquillo

Sarebbe utile trovare un ambiente tranquillo dove poter lavorare senza essere disturbati. Potrebbe essere una stanza della propria abitazione ma anche in uno spazio di lavoro condiviso. 

2. Disattivare le notifiche

E’ estremamente importante disattivare le notifiche sonore del cellulare e dei vari social network, in questa maniera non saremo continuamente disturbati da messaggi vari.

Le notifiche catturano costantemente la nostra attenzione, consumando energie preziose.

A lavoro terminato potremo visualizzare tutte le notifiche in una sola volta, dedicando qualche minuto alla consultazione dei messaggi più importanti, prendendoci quindi una pausa dal lavoro per leggere i messaggi degli amici o qualche divertente post su i vari social network.

3. Organizzare il proprio lavoro

Secondo la mia esperienza trovo estremamente utile organizzare il lavoro in base alle proprie esigenze, soprattutto se trattasi di lavori delicati che richiedono la massima concentrazione. Normalmente utilizzo le ore mattutine per svolgere questi lavori, in quanto riesco a concentrarmi maggiormente.

4. Delegare alcuni compiti ad un collaboratore

Chi lavora come libero professionista è costantemente disturbato dal telefono che squilla, email che arrivano, viaggi da organizzare, ecc., con la conseguenza di fare errori, anche gravi, perchè la mente non è concentrata sufficientemente.

In qualità di Assistente Virtuale potrei aiutarvi in alcune mansioni che non richiedono sempre il vostro intervento diretto.

Ecco alcuni esempi di compiti delegabili a un collaboratore:

  • Attività ripetitive: ad esempio la fatturazione, le note spese, l’archiviazione di documenti, ecc.
  • Mansioni semplici, ma che talvolta richiedono molto tempo: ad esempio la prenotazione di viaggi aerei, la ricerca e la prenotazione di un albergo, la gestione delle email, ecc. 
  • Lavori che non vi piacciono: ad esempio il sollecito dei pagamenti e la gestione dei contratti di fornitura.
  • Attività che vi mettono in difficoltà, perché esulano dalle vostre competenze.

Come riuscite a gestire al meglio le vostre interruzioni? Fatemelo sapere lasciando i vostri commenti qui sotto: sarò molto contenta di poterli leggere.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × 3 =