Quanto è importante il valore del tempo per un Manager?

Valore del tempo

“Non ho tempo per”…

Quante volte avete detto o sentito dire questa frase? L’ho sentita dire talmente tante volte che ci rido sopra… Ho sempre lavorato  a stretto contatto con diverse figure manageriali, anch’esse ripetevano spesso questa frase poichè erano alle prese con miriadi di attività quotidiane più o meno prioritarie. Vi chiedo: non sarebbe meglio riuscire a dire “come posso organizzare al meglio la mia giornata?”.

La mancanza di tempo dipende da come viene utilizzato. E’ vero che i manager sono sempre indaffarati da vari aspetti del loro lavoro, ma è anche vero che spesso si fanno sottrarre il loro tempo da collaboratori, urgenze più o meno importanti dell’ultimo minuto, ecc.

La capacità di riuscire a gestire in maniera efficace il tempo per un manager è molto difficile ma non impossibile. E’ necessario per loro trovare il corretto equilibro tra:

  • Il proprio lavoro.
  • L’impegno con il gruppo di lavoro.
  • I momenti per la vita personale.

Quali sono i comportamenti che possono aiutare a migliorare i manager nella gestione del loro tempo?

1. Pianificare le attività: Un manager deve essere in grado di definire le priorità, fare prima quello che è veramente importante e non quello che è urgente ma non importante.

Una volta decisi, i compiti andranno inseriti in una lista di cose da fare (to do – list). In un articolo precedente vi ho parlato di: la creazione di una to do- list efficace. La lista di cose da fare dovrà essere chiara e non deve comprendere troppe attività, è bene attenersi alle 3-4 attività da svolgersi durante l’arco della giornata.

Mi raccomando, nella lista è necessario introdurre anche delle piccole e piacevoli pause, come ad esempio: prendere una bevanda calda, fare quattro chiacchiere, ecc.

Qualora ci dovessero essere imprevisti, è corretto ponderarli con attenzione e decidere se è il caso di rimandarli.

2. Rendere partecipe il proprio gruppo di lavoro: E’ molto importante coinvolgere il proprio gruppo di lavoro nelle decisioni da prendere. Tutto ciò può rilevarsi vantaggioso mediante scambi di idee e consigli preziosi. Un gruppo motivato è sempre sinonimo di maggiore produttività.

3. I no che aiutano: Bisogna imparare a dire di no di fronte a quelle attività che potrebbero farci perdere solo tempo.

4. Delegare ai collaboratori: Purtroppo ci sono ancora pochi manager che riescono a delegare alcuni compiti di minore importanza ad un collaboratore. Preferiscono lavorare fino a tardi invece che farsi aiutare. Quante volte avete sentito dire: “ora che gli spiego il lavoro si fa notte” o ancora “lo faccio meglio io”.

La delega è molto importante solo così riuscirete a concentravi con maggiore efficienza sui vostri compiti prioritari.

Il processo delle delega dev’essere progressivo, per permettere di imparare a delegare in modo corretto ed iniziare a fidarti della persona che hai scelto.

Questi sono alcuni dei consigli per il valore del tempo per un manager: se ne avete altri, lasciatemi un commento qui sotto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *